C’é un filo conduttore che lega tragedie accadute in tempi diversi, dalla Diga del Vaiont al Ponte Morandi al recente disastro della funivia di Stresa, al di là delle responsabilità processuali che verranno accertate. Si tratta dell’utile la cui ricerca , di fatto, prevale sul rispetto delle norme di sicurezza, con le conseguenze che conosciamo. La logica del profitto passa sopra tutto, anche sopra le vite umane. Anche laddove dovrebbe essere lo Stato a garantire quelli che possiamo definire ” i monopoli naturali, come i trasporti. Invece siamo la Nazione che ha privatizzato più di tutto negli anni 90. sia in termini assoluti che di % sul PIL, accumulando tra l’altro il maggiore avanzo primario degli ultimi 30 anni, quasi 1000 miliardi di euro sottratti all’economia reali, anche in termini di qualità dei servizi, come gli investimenti per infrastrutture e per la loro manutenzione. Per non parlare degli scellerati tagli al SSN, i cui risultati sono davanti agli occhi di tutti.
Il fallimento totale di coloro che hanno ridotto lo Stato ad essere gestito come una pessima azienda, dove la ricerca del profitto passa davanti a qualsiasi cosa.
Anche e soprattutto alla Vita.

        

 

Related Post

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *